Registrati o Accedi per entrare nel Social

Il Barcellona fa cinquina, il Real Madrid perde a Siviglia

Condividi questo articolo

La cinquina del Barcellona

Il Barcellona festeggia nel migliore dei modi, al Camp Nou, la conquista del venticinquesimo titolo. Nel recupero della 34esima giornata batte per 5-1 il Villarreal e raggiunge i 90 punti in classifica. I blaugrana sono un rullo compressore sin dall’inizio della gara. Il primo gol è di Coutinho, che ribadisce in rete una respinta del portiere Asenjo dopo una bella conclusione di Dembelè al termine di un’azione travolgente. Il 2-0 nasce da un geniale filtrante di Iniesta che trova Digne sulla sinistra, dal laterale l’appoggio in mezzo, dove Paulinho e infila in porta. Il terzo gol arriva allo scadere del primo tempo, è opera di Messi, che chiede triangolo ad Iniesta e riceve un pallone pennellato sul sinistro, tocco al volo dell’argentino e palla in buca. Una carambola fortuita sul corpo di Sansone vale la rete della bandiera al Villarreal, poi il Barcellona completa la goleada con una doppietta di Dembelè (nella foto), che prima finalizza da pochi passi l’assist dal fondo di Rakitic e poi va a realizzare con un pallonetto, neutralizzando l’uscita del portiere.

Sergi Roberto squalificato per 5 turni

Le notizie brutte per il Barcellona arrivano fuori dal campo di gioco. Il giudice sportivo spagnolo ha squalificato per 4 giornate Sergi Roberto, che era stato espulso domenica sera nel «Clasico» contro il Real Madrid. Sergi Roberto aveva sgomitato ai danni di Marcelo. Per il Barcellona è una decisione «sproporzionata».

Il Real perde a Siviglia

Nell’altro recupero della Liga, il Real Madrid cede sul campo del Siviglia, guidato da Caparros, che ha preso il posto dell’esonerato Montella. In due match due successi per gli andalusi, che stavolta hanno fatto il colpo grosso, battendo per 3-2 i campioni d’Europa in carica. Il Siviglia ha chiuso il primo tempo sul 2-0 grazie ai gol di Ben Yedder e Layun. Nella ripresa Sergio Ramos colpisce la traversa su rigore e fa autogol all’84’: 3-0 per la formazione di casa. Punto nell’orgoglio, il Real finalmente reagisce e segnano con Mayoral e con lo stesso Sergio Ramos, che stavolta non sbaglia il rigore. Cristiano Ronaldo, dopo l’infortunio nel «Clasico» è stato tenuto a riposo: Zidane lo vuole al meglio per la finale di Champions contro il Liverpool, in programma il 26 maggio a Kiev.

Il Real Madrid vuole Alisson in porta

Alla Casa Blanca si pensa anche alla prossima stagione. Secondo quanto riferisce l’emittente francese Rmc Sport, il Real Madrid proverà a strappare Alisson alla Roma. Il club sta preparando un’offerta per la squadra giallorossa, che anche grazie alle parate del brasiliano ha raggiunto le semifinali di Champions League. Il Real ha osservato l’estremo difensore giallorosso nel corso della stagione e già avrebbe contattato il suo entourage. Alisson ha 25 anni ed è sotto contratto fino al 2021. La valutazione si aggira sui 70 milioni di euro.

Leave a Comment

(0 Commenti)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat Domande? Clicca per avviare Whatsapp!