Registrati o Accedi per entrare nel Social

Barcellona-Real 2-2, Ronaldo fuori per infortunio

Condividi questo articolo

Più tensione che spettacolo nel Clasico. Con un infortunio che potrebbe essere pesante, quello di Cristiano Ronaldo (nella foto): un colpo di Piquè sulla caviglia destra di CR7 induce l’allenatore Zidane nell’intervallo a fare uscire dal campo il suo gioiello. La finale di Champions League si avvicina e l’ex giocatore della Juve non vuole correre rischi.

L’espulsione che c’è e quella che non c’è
Era una gara che non contava per la classifica ma solo per il blasone. È finita 2-2. Padroni di casa in dieci già dal primo tempo per l’espulsione di Sergi Roberto, autore di un fallo di reazione su Marcelo. Il Barcellona recrimina perché prima l’arbitro aveva ignorato un fallo da rosso di Gareth Bale.

I due gol in avvio
Barcellona in vantaggio al 10′ con Suarez, conclusione al volo sul lancio di Sergi Roberto, a finalizzare un ottimo contropiede della squadra. Real immediatamente sull’1-1 grazie proprio a Cristiano Ronaldo. Che si avventa sulla sponda di testa di Benzema: record per il portoghese, 18 gol nel Clasico come Alfredo Di Stefano. Nell’azione del gol Piquè lo colpisce sulla caviglia destra nel tentativo di anticiparlo. CR7 resiste fino all’intervallo, poi Zidane pensa al 26 maggio e lo sostituisce con Asensio.

La ripresa
Nella ripresa il Barça torna in vantaggio. Sul ribaltamento di fronte, dopo un’occasione sprecata dal Real, Messi finalizza l’azione con una serpentina conclusa con un tiro angolato e imprendibile. Il Real lamenta all’inizio dell’azione un fallo di Suarez su Varane non fischiato dall’arbitro Hernandez, che ha commesso una serie di errori. Il Madrid pareggia con Bale: sinistro su assist di Asensio. Clima da battaglia per tutta la gara, contrassegnata dall’addio di Iniesta, chiamato fuori da Valverde al 57′ per ricevere la standing ovation del Camp Nou. L’arbitro ignora anche un netto fallo in area di rigore commesso da Busquets ai danni di Marcelo.

Il ko dell’Atletico
L’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone perde in casa un po’ a sorpresa. Vince l’Espanyol di Barcellona per 2-0. Segnano Melendo al 53′ e Baptistao al 77′. In classifica l’Atletico è secondo con tre punti di vantaggio sui cugini del Real Madrid. Il Barcellona è in testa, già sicuro del titolo spagnolo.

Leave a Comment

(0 Commenti)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat Domande? Clicca per avviare Whatsapp!