Registrati o Accedi per entrare nel Social

United battuto, il Manchester City vince la Premier League

Condividi questo articolo

Il Manchester City è campione d’Inghilterra senza nemmeno giocare.

La rovinosa sconfitta interna dei cugini del Manchester United consente alla squadra guidata da Pep Guardiola di fare festa davanti alla tv per la conquista del titolo con cinque turni di anticipo. I Citizens avevano battuto il Tottenham nell’anticipo del sabato.

Mourinho toglie e Mourinho dà

Sette giorni fa il Manchester United aveva battuto i cugini nella stracittadina, togliendo loro la possibilità di festeggiare l’aritmetica conquista del campionato. Il verdetto è arrivato una settimana dopo, grazie all’ultima in classifica, il West Brownich Albion, che ha vinto per 1-0 all’Old Trafford. Non succedeva dal 2011 che una squadra ultima della classe vincesse sul campo del Manchester United. Mourinho a un certo punto ha riempito la squadra di punte, ma non è servito a nulla. Il West Brownich ringrazia la rete di Jay Rodriguez al 73′, sugli sviluppi di un corner e su involontaria sponda di testa di Matic.

Il quinto titolo del City

Sconfitto il Manchester United, il City chiude la giornata con sedici punti di vantaggio e dunque con la certezza che non può più essere ripreso. È il quinto titolo nella sua storia, il terzo negli ultimi sette campionati. I precedenti successi nelle stagioni 1936-1937, 1967-1968, 2011-2012 (con Roberto Mancini in panchina) e 2013-2014. Il Manchester City completa così la regola del cinque: ha all’attivo infatti cinque Coppe d’Inghilterra e altrettante Coppe di Lega inglese. Una Coppa delle Coppe (1969-1970) è il suo unico trofeo europeo.

Guardiola campione in tre nazioni diverse

Guardiola (nella foto con David Silva) si conferma così tecnico vincente e conquista il suo 23esimo trofeo personale: quello con il City è il settimo campionato: tre li ha conquistati in Spagna con il Barcellona e tre in Germania con il Bayern Monaco. Con il successo in Premier ha vinto il titolo in tre nazioni diverse.

I numeri della cavalcata trionfale
Il Manchester City ha guidato la classifica delle Premier League 2017-2018 sin dall’inizio. Il suo bottino è di 28 incontri vinti. Solo due le sconfitte, contro il Liverpool, che peraltro ha bissato il successo nella doppia sfida dei quarti di finale di Champions, e appunto con lo United di Mourinho.

Altre due squadre vincono il titolo, il Psg e il Psv

Oltre alla Premier, altri due campionati sono giunti all’epilogo per quanto riguarda l’assegnazione del titolo di squadra campione. Il Paris Saint Germain è campione di Francia per la settima volta nella sua storia. La formazione di Emery ha travolto per 7-1 al Parco dei Principi il Monaco secondo in classifica e campione uscente, distanziandolo di 17 lunghezze e diventando quindi imprendibile, visto che alla fine della Ligue 1 mancano ora soltanto cinque partite. In Olanda il Psv ha battuto per 3-0 l’altra corazzata del torneo, l’Ajax, e così ha matematicamente conquistato il titolo, il 24esimo della sua storia. La squadra di Amsterdam infatti è ora staccata di 10 punti a tre giornate dal termine del campionato.

Leave a Comment

(0 Commenti)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat Domande? Clicca per avviare Whatsapp!