Registrati o Accedi per entrare nel Social

In Germania cade il Bayern, ma il titolo è già in cassaforte

Condividi questo articolo

Non avrà tutti i quarti di nobiltà che ha il Bayern, ma contro i dominatori della Bundesliga il Lipsia in qualche modo riabilita il Napoli, che in Europa League aveva ceduto di schianto al vice-campioni di Germania.

Dopo quattro mesi, infatti, la capolista tedesca è tornata ad assaporare l’amaro della sconfitta. Eppure, per la corazzata guidata da Jupp Heynckes era cominciata nel migliore dei modi, come sempre del resto. Dopo appena 12’ gli ospiti erano passati in vantaggio con un colpo di testa di Sandro Wagner su servizio pennellato da James Rodriguez. Ma il gol giunto così presto forse ha fatto rilassare i bavaresi. E il Lipsia si è scatenato. Il centrocampista guineano Keita, ormai in orbita Liverpool per la prossima stagione, ha siglato il pareggio nella fase finale del primo tempo, appropriandosi di un pallone vagante ribattuto dalla difesa e calciando forte con il mancino. Nella ripresa poi è stato Timo Werner a finalizzare un filtrante di Keita, infilando Ulreich e facendo esplodere di gioia la Red Bull Arena.

Il Lipsia recupera tre punti al Leverkusen, battuto per 2-0 (Osako e Zoller) dal Colonia, che lascia così la coda della classifica all’Amburgo. Il quarto posto, ultimo utile per la qualificazione in Champions League, dista ora due punti per il team guidato dall’allenatore Ralph Hasenhüttl. Ed è occupato non più dal Leverkusen ma dalla sorpresa Eintracht, capace di regolare con un secco 3-0 (Boateng, Jovic e Rebic) il Mainz. Per il Bayern la sconfitta è tutt’altro che pesante, dato che lo Schalke, vincitore a Wolfsburg (0-1, Knoche all’86’), è ancora a 17 punti di distanza dal primo posto. Il Borussia Dortmund porta a termine il compitino, battendo in casa l’Hannover (1-0, gol di Batshuayi) e confermandosi al terzo posto.

La ventottesima giornata, dopo la sosta, vedrà il big match fra Bayern e Borussia Dortmund, all’Allianz Arena. Di fronte i due club che hanno vinto gli ultimi otto campionati. Per campioni di Germania una partita ostica che precede la sfida contro il Siviglia di Montella nei quarti di Champions League. Imperativo per i bavaresi sarà dimostrare che la sconfitta di domenica con il Lipsia è stata solo un incidente di percorso.

Leave a Comment

(0 Commenti)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat Domande? Clicca per avviare Whatsapp!