Registrati o Accedi per entrare nel Social

Così Tre Euro Diventano Cento Grazie Al Calcio !

Condividi questo articolo

Ogni tanto qualcuno – amico, conoscente – mi ferma per chiedere: scusa un po’ ma questa tua progressione che roba è? E che differenza c’è tra la tua progressione e un normale raddoppio, a me sembrano la stessa cosa?
Eh sì, la domanda è legittima e anche corretta.

A tutti la mia risposta sintetica è sempre la solita: il raddoppio è una scommessa, la progressione è un investimento.
Inevitabilmente lo sguardo del mio interlocutore è di stupore o di sbigottimento. Per me è chiarissima la differenza, per molti no.
Proverò qui a chiarire il mio pensiero, ancora una volta.
Chiunque abbia un po’ di dimestichezza con le scommesse sportive sa benissimo cos’è il raddoppio. E’ quella giocata su due, tre o anche quattro partite o eventi sportivi che produce, una volta sommate le quote, il raddoppio della quota stessa e in caso di scommessa azzeccata una vincita che raddoppia lo stake, la puntata.
Per fare un raddoppio che ragionevolmente sia vincente occorre scegliere eventi con quote basse e i cui esiti in percentuale di probabilità siano molto o abbastanza “sicuri” ( anche se, come sappiamo bene, in una scommessa di sicuro non c’è mai nulla). Comunque, questo è il raddoppio e spesso a raddoppio molti giocano grosse cifre sperando di far crescere subito e bene il proprio capitale.
Non sono rari i casi di legnate pazzesche perché spesso la scelta è errata e una delle favorite su cui si è puntato ha dato il “bidone”, almeno a giudizio dello scommettitore.
Ma spesso il raddoppio raggiunge lo scopo del giocatore e gli consente di incassare il doppio della puntata. Incasso che intero finirà in una puntata a raddoppio il giorno dopo. E così via. Fino al giorno in cui …precipita tutto.
Per tanti è la scommessa sportiva più sicura e forse è proprio così.
E la progressione, direte voi? Bene la progressione è la stessa cosa del raddoppio. Ovvero lo è nelle modalità della giocata, sicuramente (ma di questa modalità vi parlerò tra breve). Non lo è nella filosofia, nello spirito in base ai quali ho deciso di chiamarla progressione: non lo è nello scopo stesso della giocata (certo, la vincita, il successo sono identici).
E arriviamo all’investimento di cui sopra. E’ questa la filosofia della progressione. Spiego in dettaglio: se ho tre euro e voglio farli fruttare cosa posso fare?. Gioco la progressione di Luigi Salerno,se volessi provare mi trovi tutto nel forum di questo sito ProfessoreScommesse.com..Clicca sul link per accedere –> ACCEDI NEL FORUM o se avessi problemi ad accedere contattami tramite whatzapp al 346 8294199 .Continuiamo a spiegare, dei tre euro ne punto uno e mezzo e il resto lo conservo se dovesse andar male. Ma la giocata non va male (quasi mai va male, la mia media è 7/8 vincite su 9, anche per la modalità stessa della giocata: studio continuo e attento, approfondimento delle squadre scelte su cui puntare, storia e statistica). Quindi quell’euro e mezzo si trasforma in tre euro. E ho sempre un altro euro e mezzo da parte. Dei tre euro incassati nella progressione successiva ne gioco due. Quindi di mio rischio 50 centesimi, l’altro euro e mezzo è del book con il quale ho giocato.
Dunque gioco due euro e conservo un euro dei tre vinti. Ora da parte ho due euro e 50 e altri due li gioco. Vinco di nuovo. Quattro euro più due e mezzo da parte. Giocata successiva: tre euro e accantonati tre euro e 50. E via andando. Alla fine del mese, giocando cinque volte a settimana, con questo metodo avrò accumulato una sessantina di euro. Ero partito con tre. Se partite con dieci i 60 euro diventano duecento. Se partite con venti avrete almeno 400 euro. E non è un investimento questo? Proiettate queste cifre su 12 mesi e fate due conti. Quale banca fa incrementare il vostro capitale così, quale società quotata in borsa vi garantisce qualcosa del genere? Nessuno.
Tutte rose e fiori? No di certo. A volte perdo anche io. Ma per rigiocare non devo ricorrere a soldi miei. Attingo al gruzzoletto accumulato, ovvero ai soldi del bookmaker di riferimento per le mie giocate.
Che dite ora. Non è un investimento? Certo che lo è. Provare per credere. Che vi costa? Tre euro, un caffè e un cornetto.

⚠️ PARLA CON IL MISTER TRAMITE WHATSAPP PER RICEVERE I PRONOSTICI VINCENTI ⚠️
⬇️ ⬇️ ⬇️ ⬇️ ⬇️ ⬇️ ⬇️ ⬇️ ⬇️ ⬇️

Leave a Comment

(10 Commenti)

  • Max Cuboni
    Max Cuboni

    Sarebbe una bella cosa partire tutti insieme con una progressione, che dici Luigi?

    • Ma Orzo
      Ma Orzo

      ma dove sono i pronostici? non riesco a trovarli

  • Giuseppe Altamura
    Giuseppe Altamura

    Ok,ho letto l’articolo sulla progressione. Molto chiaro e spiegato bene.

  • Tony Zinnai
    Tony Zinnai

    Ben spiegato a un neofita cosa si intende per progressione , ,per avere risultati bisogna avere un metodo , strategia , giocare alla viva al parroco si fa solo il gioco dei Boook ..Bravo

  • Carlo Bronzino
    Carlo Bronzino

    Seguo già da un anno il prof Luigi Salerno. É veramente un grande Delle scommesse e il suo metodo é fenomenale .

  • Luigi Lombardo
    Luigi Lombardo

    Molto incessante. Saresti in grado di guidarci giornalmente con i tuoi pronostici?

  • Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Si No
    WhatsApp chat Domande? Clicca per avviare Whatsapp!